Autore: segreteria

La Fondazione Gianfranco Salvini premia 4 progetti di ricerca sanitaria

La Fondazione Gianfranco Salvini premia 4 progetti di ricerca sanitaria

4 progetti di ricerca sanitaria: li finanzierà la Fondazione Gianfranco Salvini. Saranno selezionati tra quelli finalizzati alla riabilitazione e già determinati dal Ministero della salute. Alla loro realizzazione, la Fondazione contribuirà con propri finanziamenti e con risorse umane e strumentali. Gli interessati potranno presentare la candidatura unicamente con il format reperibile presso il sito della Fondazione Gianfranco Salvini Onlus nel periodo compreso tra il 14 e il 30 settembre 2020. Ogni soggetto potrà presentare anche più di una candidatura purché siano relative a progetti diversi.

La Fondazione destinerà ai 4 progetti vincitori una cifra complessiva che non potrà essere superiore ai 40.000 euro.

Chi può partecipare? Quei soggetti che si sono visti approvare ma non ancora finanziare progetti in campo riabilitativo da parte del Ministero e che abbiano sede legale e operativa in Italia. Le domande dovranno essere inviate esclusivamente alla mail segreteria@fondazionegianfrancosalvini.it entro il 30 settembre 2020. I criteri per la scelta dei progetti vincitori saranno l’affidabilità e l’esperienza del soggetto candidato e il potenziale impatto del progetto. La scelta del vincitori sarà comunicata il 30 novembre 2020.

Ricerca scientifica: la Fondazione Gianfranco Salvini istituisce un albo interno di professionisti. Una speciale sezione per la psicologia

Ricerca scientifica: la Fondazione Gianfranco Salvini istituisce un albo interno di professionisti. Una speciale sezione per la psicologia

Come presentare la domanda e i requisiti necessari

 

La Fondazione Gianfranco Salvini ha deciso di istituire un albo interno di professionisti ai quali conferire incarichi per attività di ricerca scientifica. In aggiunta, è attivato anche un profilo particolare per gli psicologi. L’Albo sarà ovviamente aggiornato ogni qual volta ci saranno le condizioni.

La Fondazione, promossa dalla CRT, promuove infatti la Ricerca con specifico riferimento all’attività riabilitativa nell’ambito del percorso assistenziale del paziente: dalla degenza al reinserimento domiciliare.

Ecco i requisiti per poter presentare la domanda di iscrizione nell’albo: svolgere attività libero professionale ed essere in possesso di partita Iva; laurea in medicina e chirurgia; stipula di polizza assicurativa per la copertura della responsabilità professionale; non essere nelle  condizioni che limitano o escludono la capacità di contrattare con la pubblica amministrazione; assenza di precedenti penali.

La domanda con la manifestazione d’interesse può essere già presentata mediante posta elettronica all’indirizzo PEC fondazionegianfrancosalvini@legalmail.it. Deve contenere, oltre alò curriculum professionale, una copia del documento d’identità e dell’assicurazione professionale.

La Fondazione ha anche attivato un particolare profilo, “Area Psicologia” all’interno dell’albo. Per questa sezione non è richiesta la laurea in medicina ma in psicologia e/o specializzazione in neuropsicologia, esperienze lavorative in questo ambito di attività e l’iscrizione all’albo professionale.

Rassegna stampa 06 novembre 2019

FONDAZIONE_6nov2019

Rassegna stampa 3 novembre 2019

FONDAZIONE_3nov2019

2019 Copyright Rehabilitative Research Foundation Gianfranco Salvini cf. 90036260512